About Me

about-me
Diga di San Giuliano, Matera

Ciao, sono Simone! Bolognese DOC, classe’74, nella vita ricopro il ruolo di operatore socio sanitario, insegnante di lingue straniere e di tour leader, un fricandò di attività che mi consentono di raccimolare denaro sufficente da destinare alla mia più grande passione: i viaggi.

Si, ma solo quelli organizzati rigorosamente in modalità “zaino in spalla” però, finalizzati alla scoperta della natura, a progetti di volontariato, alla conoscenza di nuovi popoli e culture e alle tradizioni culinarie locali, tanto care quanto indispensabili per le mie esigenti papille gustative.

Galeotto, in tal senso, fu il viaggio che intrapresi insieme ad un mio ex compagno di classe, nonchè omonimo, nei paesi scandinavi nei lontani anni’90. Di ritorno da quell’esperienza, breve ma intensa, la mia vita, in fatto di viaggi, subì una forte e improvvisa accelerazione, a cui non sono più stato in grado di mettere un freno. E menomale!

I MIEI PRIMI SERI PASSI NEL MONDO DEI VIAGGI…IN 4 MOSSE

  • Nel 1999, alla veneranda età di 36 anni, iniziai a muovere i miei primi seri passi nel mondo dei viaggi: tra le comprensibili incertezze personali e gli sfottò di amici e parenti, acquistai infatti un biglietto aereo per Birmingham, in Inghilterra, dove, mantenendomi con un lavoro da barista e uno da impiegato al Birmingham City Council, dedicai otto lunghi mesi al perfezionamento della lingua. Per la serie: toglietemi tutto ma non l’inglese, una lingua che adoro, insieme allo spagnolo!
  • Nell’aprile del 2011, dopo 11 anni di onorato lavoro presso una solida azienda, al cospetto di una proposta economica invitante mi licenziai per inseguire un sogno che si chiama “libertà“. Da quel fatidico mese ne trascorsero altri prima che mi decidessi a prendere in mano la mia vita e a volare in Australia e Nuova Zelanda, dove, tra itinerari turistici a random ed esperienze in fattoria, rimasi per ben 3 mesi. Se potessi, ci ritornerei anche domani!
  • Ad ottobre 2012, assalito da un forte senso di irrequietezza causato dalla continua voglia di ripartire per altri lidi, feci i bagagli e volai in Ecuador, un meraviglioso Paese del Sud America in cui ebbi la fortuna di svolgere attività di volontariato con bambini diversamente abili, per 5 lunghi mesi. L’esperienza fu a dir poco emozionante, tant’è che quando giunse il momento di rientrare all’ovile, piansi a dirotto come mai avevo fatto in vita mia.
  • Non domo, nel gennaio del 2014 mi ritagliai 3 mesi per compiere un’esperienza di volontariato in un minuscolo villaggio del Togo, uno tra i Paesi più poveri del continente africano e non solo, ponendo fine al mio continuo e prolungato girovagare. Dal 2017 collaboro in qualità di accompagnatore turistico con Guiness Travel, un tour operator specializzato nell‘organizzazione di viaggi di gruppo outgoing.

PERCHE’ IL BLOG

Mochila Simon nasce con l’intenzione di mettere nero su bianco gli stralci della mia vita trascorsa per il mondo allo scopo di condividerli con chi, come me, nutre una smisurata passione per i viaggi. Tuttavia, attraverso questi racconti, il blog si pone l’obiettivo di fornire ai viaggiatori zaino in spalla suggerimenti, consigli pratici e informazioni utili su come organizzare ed affrontare al meglio un indimenticabile viaggio fai da te on the road. Che ne dici di seguirmi?

“il viaggio rappresenta una delle massime forme di libertà di espressione e di conoscenza che la vita ha avuro in serbo per noi comuni mortali. E’ mio compito, per quel che mi riguarda, farne buon uso evitando di sprecarla invano” cit. “farina del mio sacco”

Per qualsiasi informazione o collaborazione, scrivimi pure a:

gentilo74@gmail.com

BOLOGNESE
100%
VIAGGIATORE
85%
FOTOGRAFO
70%
INSEGNANTE DI LINGUE
60%





Iscriviti alla mia newsletter

Privacy

Ti sei iscritto con successo! Grazie e a presto